Weekend a Nizza, organizza il tuo soggiorno al mare in Francia, prenota i tuoi prossimi viaggi con TGV INOUI.

Sabato mattina in centro 

Eccoci, scopriamo insieme la città partendo da una passeggiata nel centro storico di Nizza.

Cominciamo dal Vecchio Porto, nel cuore della cittadina: imperdibile il panorama dal castello in cima alla collina.

Poi non resta che perdersi passeggiando tra i caratteristici vicoli nel cuore della città antica.

Piazza Masséna, pedonale e dal largo respiro, è il punto strategico del centro storico, suggestivo e caratteristico che ricorda vagamente la Toscana.

Mezzogiorno si avvicina, procediamo in direzione Cours Saleya con il suo straordinario mercato dei fiori.

Il sabato mattina potrete trovare anche dei banchi con prodotti alimentari e tutte le specialità di Nizza da assaggiare: un pan bagnato, un’insalata nizzarda, una fougasse, un po’ di Socca.



Weekend a Nizza

Sabato pomeriggio, arte e antichità!

In piazza Garibaldi, il moderno edificio del MAMAC (Museo d’Arte Moderna e d’Arte Contemporanea) attirerà il tuo sguardo: entra! Nelle sue sale potrai ammirare opere di Klein, Ben, Keith Harring, Nikki de Saint-Phalle, Lichtenstein, Andy Warhol…

A est della piazza, verso il porto, c’è’ il quartiere degli antiquari tra la via Cassini e la via Catherine Segurane.

Questo luogo fa venir voglia di girare per mobili e bellezze antiche tutto il pomeriggio alla ricerca di oggetti antichi o insoliti.

Nel quartiere c’è anche il mercato delle pulci di Nizza, a ovest del porto, in piazza Robilante, dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 18:00.

Cenare

Nizza è una delle capitali francesi della gastronomia. “La cucina nizzarda”, è uno dei fiori all’occhiello della città!

I ristoranti depositari del marchio «Cucina nizzarda, il rispetto della tradizione», propongono menù ricchi di specialità nizzarde.

Approfittane per gustare le specialità locali: la pissaladière (una sorta di pizza con confettura di cipolle, acciughe, olive nere), la zuppa al pesto, la tapenade, la frittella ai fiori di zucchine, il farcis (verdure ripiene), una ratatuille, una poutine (è un pesce); un daube niçoise (stufato con porcini)… e, perché no, delle orecchiette.

Bisogna solo trovare un buon ristorante!